Ammortizzatori sociali

  • email
  • facebook
  • twitter
  • share this
  • Stampa
  • Pagina precedente

Gli ammortizzatori sociali per i lavoratori disoccupati

Gli ammortizzatori sociali per i lavoratori disoccupati, che hanno cioè perso il lavoro senza loro colpa, consistono in prestazioni a sostegno del reddito erogate dall'INPS per aiutarli in attesa di una nuova occupazione.

Per facilitare la ricollocazione, le assunzioni dei lavoratori disoccupati che percepiscono un sostegno al reddito sono quasi sempre accompagnate da benefici contributivi e/o economici per i datori di lavoro che li assumono. Ogni utile informazione in merito può essere richiesta agli sportelli dei Centri per l'Impiego provinciali.

Quella di seguito proposta è una sintesi della materia, mentre per informazioni di maggiore dettaglio si possono contattare i seguenti uffici del Servizio Politiche Attive del Lavoro Via M. Angeloni, 61 - 06124 Perugia, oltre alle sedi provinciali dell'INPS.


Di seguito è proposta una sintesi delle principali caratteristiche degli ammortizzatori sociali di interesse per la categoria disoccupati/inoccupati.

  • Indennità ordinaria di disoccupazione
    Viene concessa in caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo, per scadenza del contratto o dimissioni per giusta causa.
    Spetta agli operai, impiegati, quadri, dirigenti, lavoratori a domicilio e, in alcuni casi, ai soci di cooperative di produzione e lavoro. Non spetta agli apprendisti.
  • Indennità ordinaria di disoccupazione con requisiti ridotti, disoccupazione agricola, trattamento speciale per l'edilizia
    Si tratta di indennità che richiedono particolari requisiti per le quali tutte le informazioni sono reperibili presso gli uffici e nel sito dell'INPS.
  • Indennità di mobilità
    Viene concessa a seguito di procedura per licenziamento collettivo (almeno 5 licenziamenti nell'arco di 120 giorni) attivata da imprese che rientrano nel campo di applicazione della Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria.
  • Indennità di mobilità in deroga
    Viene concessa a seguito di licenziamento non imputabile a colpa del lavoratore ai dipendenti da imprese operanti in tutti i settori produttivi che non hanno accesso ad altre forme di sostegno al reddito.
    E' autorizzata dalla Regione, mentre la domanda di trattamento deve essere presentata all'INPS entro 30 giorni dal provvedimento regionale. Tutte le informazioni di dettaglio sono reperibili nelle apposite guide predisposte dalla Regione Umbria e scaricabili nell'area sottostante.


Di seguito è elencata la normativa di riferimento e i documenti scaricabili relativi a ciascuna tipologia di ammortizzatore descritto.

Normativa di sostegno agli interventi descritti:

  • Legge 23 luglio 1991, n. 223 "Norme in materia di cassa integrazione, mobilità, trattamenti di disoccupazione, attuazione di direttive della Comunità europea, avviamento al lavoro ed altre disposizioni in materia di mercato del lavoro"
  • Legge 19 luglio 1993, n. 236 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 20 maggio 1993, n. 148, recante interventi urgenti a sostegno dell'occupazione"
  • Legge 28 gennaio 2009, n. 2 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, recante misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale"
  • Legge 9 aprile 2009 n. 33 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 10 febbraio2009, n. 5, recante misure urgenti a sostegno dei settori industriali in crisi"
  • Legge 3 agosto 2009, n. 102 "Conversione del decreto-legge 1° luglio 2009, n. 78, recante provvedimenti anticrisi, nonché proroga di termini e della partecipazione italiana a missioni internazionali"
  • Legge 23 dicembre 2009, n. 191 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2010)"
  • Deliberazione della Giunta Regionale n. 1560 del 09/11/2009
  • Deliberazione della Giunta Regionale n. 617 del 22/03/2010
  • Determinazione Dirigenziale n. 3609 del 22/04/2010

N.B. tutte le leggi, i regolamenti, gli atti, le misure finanziarie, ecc., sono disponibili per la consultazione e scaricabili, ordinati per materia, nel tema "Documentazione", cui si accede dalla home page di questo canale web.



Documenti da scaricare:
 



Per maggiori informazioni contattare:

SERVIZIO POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO
Via M. Angeloni, 61 - 06124 Perugia
Fax: 075/504.5568

Sezione "ammortizzatori sociali e agenzie per il lavoro"
Anna Covarelli (responsabile)
Tel. 075/504.5463
E-mail: progpolitichelavoro@regione.umbria.it; acovarelli@regione.umbria.it

Marco Cerutti
Tel. 075/504.5754
E-mail: progpolitichelavoro@regione.umbria.it; mcerutti@regione.umbria.it

Paola Galletti
Tel. 075/504.5723
E-mail: cig2010@regione.umbria.it

Laura Manni
Tel. 075/504.5797
E-mail: cig2010@regione.umbria.it

Posizione individuale "osservatorio sul mercato del lavoro e supporto alle politiche del lavoro"
Paolo Sereni (responsabile)
Tel. 075/504.6419
E-mail: psereni@regione.umbria.it

 



Ultimo aggiornamento:  03/12/2013 ore 14.48